Bombe atomiche del suono

Report concerto Atoms for peace – Milano, 17 luglio 2013

Prendiamo il calcio contemporaneo, quello che ogni tanto ci fa un po’ schifare. Talvolta succede così: arriva uno sceicco plurimilionario, compra campioni a suon di oro nero, esalta le piazze. Poi non riesce a vincere i trofei più importanti, i campioni, messi insieme, si deprimono e manifestato la loro natura di prime donne, prendendo però gli stessi soldi. Si menano tutti negli spogliatoi, l’oro nero porta tanti occhi neri.
In questi casi, manca la base: la spirito di squadra. Ci vogliono anni per costruirlo, non servono solo i campioni, ma quelli che portano le borracce, che non alzano la testa e sudano, che non si atteggiano a “salvatori della patria” e non cercano i riflettori. Meglio ancora se i campioni hanno spirito da gregari (rarissimo), i tempi si accorciano. Undici campioni con lo spirito da gregari formerebbero la squadra dei sogni.

...LEGGI TUTTO